Alcuni di voi si ricorderanno la nostra partecipazione al progetto The Liberation Project, un triplo cd che si pone l’obiettivo di portare in tutto il mondo il messaggio di libertà e armonia tra i popoli attraverso i canti che hanno ispirato le più importanti lotte di liberazione di Italia, Cuba e Sudafrica.
Ora The Liberation Project prende forma anche “live” con un collettivo composto da una core band di 7 musicisti del Sud Africa a cui si aggiungono di volta in volta diversi artisti provenienti da vari Paesi.
Questo collettivo arriva anche in Italia e vede la straordinaria partecipazione di Phil Manzanera (il chitarrista dei Roxy Music e co-produttore dei Pink Floyd), N’Faly Kouyaté e Roberto Formignani.

Questi sono i concerti italiani a cui parteciperà Cisco:
09 luglio FERRARA Spazio Grisù
10 luglio RIMINI Jova Beach Party
12 luglio NAPOLI Anteprima Festival Ethnos
13 luglio CASTEL VOLTURNO (CE) Jova Beach Party
14 luglio GENOVA
15 luglio COLLEGNO (TO) Flowers Festival
18 luglio REGGIO EMILIA – Mandela Day in Piazza Prampolini Festival Mundus
19 luglio MILANO Biblioteca degli Alberi
22 luglio ROMA – Villa Ada Roma Incontra Il Mondo
23 luglio FALLO (CH) Viale della Rimembranza

The Liberation Project è un collettivo di musicisti composto da una core band di sei musicisti del Sudafrica

Dan Chiorboli

The Liberation Project è un collettivo di musicisti composto da una core band di sei musicisti del Sudafrica: Dan Chiorboli, Neill Solomon, Tebogo Sedumedi, Peter Djamba, Kabelo Seleke & Lindi Ngonele. A questi si aggiungono di volta in volta diversi musicisti provenienti da diversi paesi.

Per questi concerti in Italia si aggiungeranno gli Italiani Cisco Bellotti (ex Modena City Ramblers) e il chitarrista ferrarese Roberto Formignani (The Bluesman) oltre all’Inglese/Cubano Phil Manzanera (Roxy Music / Pink Floyd) e al Guineiano N’Faly Kouyate (Afro-Celt Sound System / Peter Gabriel) che sono I promotori del progetto fin dagli inizi insieme a Dan Chiorboli.